Studi clinici

Il nostro Istituto è impegnato da sempre nella conduzione di studi clinici in collaborazione con i più importanti Istituti di ricerca internazionali. Uno studio clinico (chiamato anche "studio sperimentale" o "ricerca clinica") è condotto su un campione rappresentativo di soggetti per rispondere a specifiche domande utilizzando metodi scientificamente controllati. Seleziona lo studio clinico che ti interessa o utilizza il motore di ricerca.

A seguito dell'entrata in vigore del "Regolamento UE n. 536/2014 del 16 aprile 2014 sulla sperimentazione clinica di medicinali per uso umano e che abroga la direttiva 2001/20/CE", il Centro di Riferimento Oncologico si è dotato di una nuova procedura per il rilascio dell'autorizzazione alla conduzione di studi sperimentali da svolgersi in Istituto.

 
Aperto all'arruolamento

Test genomici mirati a identificare mutazioni actionable in pazienti con tumori della mammella recettori ormonali negativi/HER2 positivo o triplo negativo. Fattibilità e perfezionamento delle tecniche (NEOGENE)

Ricercatore principale: Fabio Puglisi

Studio osservazionale, prospettico/retrospettivo, multicentrico che valuta l’effetto della terapia neoadiuvante su DNA e RNA tumorale presente nel tessuto e nel sangue periferico e sulle popolazioni linfocitarie infiltranti il tumore. ...

Aperto all'arruolamento

Trattamento combinato di immunochemioterapia standard vs immunoterapia standard e chemioterapia a ridotto numero di cicli per il trattamento in prima linea di pazienti con linfoma follicolare a elevato carico tumorale. Studio randomizzato in aperto di fase III della Fondazione Italiana Linfomi (FIL_FOLL19)

Ricercatore principale: Michele Spina

Studio sperimentale, multicentrico italiano, randomizzato, in aperto, di fase III, che valuta l’efficacia del trattamento standard immunochemioterapico (trattamento A) rispetto al trattamento immunochemioterapico con numero di cicli di ...

Aperto all'arruolamento

Trattamento di seconda linea con FOLFIRI Aflibercept in pazienti affetti da carcinoma del colon-retto metastatico, RAS wild type, resistenti all’anti EGFR e stratificati secondo i livelli di VEGFR2 (DISTINCTIVE)

Ricercatore principale: Angela Buonadonna

Studio sperimentale, di fase II, biologicamente arricchito, stratificato e prospettico, di seconda linea, che valuta l'efficacia di Aflibercept in combinazione con lo schema FOLFIRI in pazienti con tumore metastatico del colon-retto e stato ...

Chiuso all'arruolamento

Trial controllato e randomizzato sulla variazione del rapporto neutrofili-linfociti durante anestesia generale "opioid-free" associata a blocchi della parete toracica (PEC I e blocco del piano del muscolo serrato) vs anestesia generale, nelle pazienti con neoplasia mammaria sottoposte a quadrantectomia esterna

Ricercatore principale: Fabrizio Brescia

Ci sono evidenze scientifiche che dimostrano come l’infiammazione associata al cancro sia un fattore determinante per l’esito della malattia nei pazienti oncologici. ...

Chiuso all'arruolamento

Uno studio di fase III randomizzato, in aperto, di Imlunestrant, terapia endocrina scelta dallo sperimentatore e Imlunestrant in associazione ad Abemaciclib, in pazienti con carcinoma mammario positivo per il recettore degli estrogeni, HER2 negativo localmente avanzato o metastatico precedentemente trattato con terapia endocrina (J2J-OX-JZLC, EMBER-3)

Ricercatore principale: Fabio Puglisi

Studio sperimentale, multicentrico internazionale, randomizzato, in aperto, di fase III, che valuta l’efficacia del trattamento in monoterapia con Imlunestrant (trattamento A) rispetto alla terapia endocrina standard scelta dal medico ...

Aperto all'arruolamento

Uno studio randomizzato, controllato, in aperto, di fase III, per valutare l’efficacia e la sicurezza di JDQ443 versus docetaxel in soggetti precedentemente trattati con carcinoma polmonare non a piccole cellule con mutazione KRAS G12C in stadio localmente avanzato o metastatico (CJDQ443B12301)

Ricercatore principale: Alessandra Bearz

Studio sperimentale, multicentrico internazionale, randomizzato, controllato, in aperto, di fase III, che valuta l’efficacia di JDQ443 in monoterapia (trattamento A) rispetto a Docetaxel (trattamento B) in pazienti con tumore del polmone non a ...

Aperto all'arruolamento

Uso di Brentuximab vedotin e/o checkpoint inibitori come bridge al trapianto autologo nel linfoma di Hodgkin (EBMT LWP-2021-N-02)

Ricercatore principale: Maurizio Rupolo

Studio osservazionale, prospettico, multicentrico europeo, basato su dati inseriti nel registro PROMISE, che valuta l’impatto nella vita reale dell’uso di terapie di salvataggio con Brentuximab vedotin e/o checkpoint inibitori in pazienti con ...

Aperto all'arruolamento

Utilizzo degli anticorpi anti-transglutaminasi intestinali nella diagnosi della malattia celiaca in età pediatrica e nell’adulto. Studio prospettico multicentrico

Ricercatore principale: Renato Cannizzaro

Lo studio multicentrico, di tipo esplorativo con arruolamento prospettico ha l’obiettivo scientifico di valutare la sensibilità degli anti-transglutaminasi intestinali nei pazienti con celiachia e la specificità nei pazienti con patologie ...

Aperto all'arruolamento

Utilizzo del DNA tumorale circolante per intensificare il trattamento post-operatorio dei pazienti con tumore del colon resecato in stadio III o in stadio II ad alto rischio con FOLFOXIRI adiuvante e/o Trifluridina/Tipiracile post-adiuvante (ERASE-CRC)

Ricercatore principale: Elena Ongaro

Studio sperimentale, in aperto, multicentrico italiano, di fase II, che valuta l’efficacia di due trattamenti in pazienti con tumore del colon operato, di stadio III o II ad alto rischio, e analisi del DNA tumorale circolante positiva. ...

Aperto all'arruolamento

Utilizzo di tecniche innovative e microinvasive per l’identificazione precoce delle pazienti con tumore mammario che beneficiano di chemioterapia neoadiuvante (INTENT)

Ricercatore principale: Milena Sabrina Nicoloso

Studio osservazionale, prospettico, a braccio singolo, monocentrico, che ha lo scopo di identificare un pannello di parametri potenzialmente in grado di predire precocemente la risposta alla terapia neoadiuvante (effettuata prima dell’intervento ...