News

Toffoli nella Commissione scientifica ed economica di AIFA

mercoledì 7 febbraio 2024

Importante incarico all’Agenzia italiana del farmaco per il Direttore della Farmacologia sperimentale e clinica del CRO

Toffoli Giuseppe 23

Nuovo riconoscimento per il dottor Giuseppe Toffoli, Direttore della Farmacologia sperimentale e clinica del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano. Il suo nome, infatti, è stato indicato dalla Conferenza Stato – Regioni tra gli esperti che comporranno la Commissione scientifica ed economica di AIFA, l'Agenzia italiana del farmaco, nell'ambito della Commissione unica.

Toffoli, laureato in Medicina e chirurgia e specializzato in Oncologia medica e Farmacologia clinica all'Università degli studi di Padova, è responsabile di numerosi progetti di ricerca che sono stati premiati e finanziati da organismi pubblici nazionali, enti europei e associazioni no profit. Il profilo del suo lavoro è riconosciuto a livello internazionale, in particolare nell’ambito della farmaco-genomica, della nano-medicina e dell’intelligenza artificiale; diversi, poi, gli studi clinici da lui coordinati.

La Struttura operativa complessa di Farmacologia del CRO, inoltre, è da sempre in prima linea nell’Oncologia di precisione, ovvero nell’individuazione di terapie personalizzate per ogni paziente.

Già membro del Comitato Tecnico Scientifico dell'AIFA e del CDA dell'Istituto Superiore di Sanità, svolge attività di docenza in ambito accademico. “Ringrazio il CRO per le opportunità che mi ha dato e tutti i collaboratori”, commenta Toffoli.

Accogliendo con soddisfazione la notizia, il Direttore generale Francesca Tosolini e tutto il CRO si congratulano per l'importante nomina. Si tratta di un prestigioso riconoscimento personale, ma anche di una conferma dell’attività del Centro avianese che, lo ricordiamo, fin dal 1990 è inserito nell’elenco nazionale degli IRCCS, gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, ospedali di eccellenza dove l’assistenza ai pazienti e la ricerca si completano e si sostengono a vicenda.

Il ministro della Salute Orazio Schillaci ha firmato il decreto che contiene i nomi che andranno a comporre la nuova Commissione scientifica ed economica (Cse) del farmaco che sostituirà la Commissione tecnico-scientifica (Cts) e il Comitato prezzi e rimborsi (Cpr) dell’Agenzia italiana del farmaco. Un tassello fondamentale della nuova riforma dell’Aifa che sta prendendo corpo.  

La Commissione scientifica ed economica del farmaco dell’Aifa sarà così composta: Lara Nicoletta Angela Gitto, designata dal ministro della Salute, con funzioni di presidente; Giancarlo Agnelli, designato dal ministro della Salute; Walter Marrocco, designato dal ministro della Salute; Vincenzo Danilo Lozupone, designato dal ministro della Salute; Ida Fortino, designata dal ministro dell’Economia e delle Finanze; Elisa Sangiorgi, Regione Emilia-Romagna, designata dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano; Giuseppe Toffoli, Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, designato dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano; Giovanna Scroccaro, Regione Veneto, designata dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano.  

“Sono componenti di diritto della Commissione il direttore tecnico-scientifico dell’Aifa e il presidente dell’Istituto superiore di sanità o un suo delegato – precisa il decreto – I componenti non di diritto della Commissione scientifica ed economica del farmaco dell’Aifa durano in carica tre anni e sono rinnovabili consecutivamente per una sola volta. A ciascun componente non di diritto spetta un’indennità annua lorda di euro 25.000 euro”.