Struttura Complessa

SOC Oncologia Medica e dei Tumori Immunocorrelati

La Struttura Operativa Complessa di Oncologia Medica A

La Struttura Operativa Complessa (SOC) Oncologia Medica A (direttore Prof. Umberto Tirelli) nei suoi due ambiti di attività, il reparto e l'ambulatorio, svolge attività clinica e di ricerca nelle aree che seguono:

  • patologia oncologica
  • oncologia geriatrica
  • infezione da HIV e neoplasie HIV-correllate
  • oncologia riabilitativa
  • patologia CFS (Sindrome da fatica cronica)

L'attività di degenza ordinaria si svolge previa prenotazione del ricovero da parte di medici della SOC. Nell'ambito ambulatoriale e di day-hospital, l’attività di oncologia clinica viene svolta dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle ore 16:30, con appuntamento.

Oncologia riabilitativa (O.RA)

Il programma di Oncologia Riabilitativa (O.RA) in atto presso il nostro Istituto è il primo progetto clinico nazionale finanziato dal Ministero della Salute per rispondere agli specifici bisogni di salute delle persone che hanno avuto una malattia oncologica. L’Ambulatorio O.RA si rivolge alle persone, libere da malattia da almeno 5 anni, che hanno avuto una delle seguenti malattie oncologiche: linfomi, tumori gastro-intestinali, ginecologici, genitourinari, della mammella.

 

Consultare il seguente depliant:

Ambulatorio di oncologia geriatrica (A.O.G.) valutazione clinico-funzionale

L’Ambulatorio di Oncologia Geriatrica (A.O.G.) è un ambulatorio multidisciplinare che si occupa esplicitamente della cura delle malattie oncologiche nelle persone con età superiore a 70 anni. La valutazione che viene effettuata presso l’Ambulatorio di Oncologia Geriatrica consente allo specialista di identificare le aree problematiche correlate sia alla malattia oncologica sia ad altre malattie, al fine di conoscere le condizioni fisiche, funzionali, cognitive e psicologiche del paziente.

torna su

Infezione da HIV e neoplasie HIV-correlate

In accordo con i dati epidemiologici nazionali e internazionali, la tipologia dei pazienti HIV-positivi afferenti alla Divisione si è progressivamente modificata nel corso degli anni, in particolare dopo la diffusione della terapia HAART. L’attività  clinica è focalizzata sui tumori da agenti infettivi ed in particolare sui tumori che insorgono in corso di immunodepressione acquisita.

Patologia oncologica

ORL, tumore del polmone, tumori urologici, ma anche altri tumori solidi frequenti (per esempio tumori gastroenterici e della mammella).

torna su

Patologia CFS (Sindrome da fatica cronica)

La sindrome da fatica cronica (CFS) è da molti anni oggetto di interesse da parte della Divisione di Oncologia Medica A (uno dei centri di riferimento nazionale individuati dall’Istituto Superiore di Sanità), nell’ambito della quale è attivo un ambulatorio settimanale.

Consultare la seguente scheda:

torna su
ultima modifica: 4 giugno 2018 Commenti / Suggerimenti