News

30 giugno 2017

Tesi di ricerca, riconoscimento a giovane borsista

Alessandra Dall'Acqua, 32 anni, borsista di Fiume Veneto (PN), ha ricevuto dall'Università di Udine il PhD Award 2017 nella sezione Area Medica. segue

21 aprile 2017

Tomoterapia, CRO apripista in Italia

35 mila i trattamenti in 10 anni. Franchin: «Tossicità significativamente ridotta» Paolo De Paoli: «Strumento di ricerca» segue

20 aprile 2017

Il Cinque per mille al CRO

Il CRO è impegnato a offrire un nuovo approccio al paziente. Ci si prende cura della malattia e della sfera che lo circonda, compresi i familiari che gli sono vicini, affinché terapia e umanizzazione vadano di pari passo e siano orientate all'individuo e alla qualità di vita. Anche per questo la Tua scelta è importante. segue

24 marzo 2017

Collaborazione CRO-NAFKAM

Saranno tradotte in lingua italiana le schede informative sulle terapie complementari in oncologia prodotte dal centro europeo CAM Cancer, collaboratore dell'OMS. segue

24 marzo 2017

Esenzione oncologica, il rilascio al CRO

Dal 3 aprile i cittadini affetti da patologie oncologiche che risiedono nel Pordenonese potranno ottenere il rilascio di tessere sanitarie con codice di esenzionedirettamente agli sportelli del CRO. segue

23 marzo 2017

Leucemia Linfatica Cronica: importante scoperta al CRO

Pazienti affetti da Leucemia Linfatica Cronica refrattari alle terapie convenzionali: la causa nella mutazione di un gene segue

9 marzo 2017

Nominati i direttori di Oncologia Molecolare e Medicina Nucleare

La prima sarà guidata da Gustavo Baldassarre, 50 anni, campano; la seconda dal collega Eugenio Borsatti, 53 anni, pordenonese. segue

2 marzo 2017

AMBRA il cloud che semplifica il rapporto tra paziente e medico

Al CRO, primo in Italia, informazioni condivise in tempo reale segue

22 febbraio 2017

Michele Spina vice presidente della Federazione Italiana Linfomi

54 anni, palermitano, attuale direttore dell’Oncologia Medica del CRO di Aviano segue

16 febbraio 2017

Individuata una "firma molecolare" per identificare i pazienti a rischio recidiva

Lo studio del CRO pubblicato sul Clinical Cancer Research. segue