News

31 luglio 2020

Prosegue la stabilizzazione dei ricercatori

Dopo le assunzioni di fine dicembre, prosegue l'applicazione della cosiddetta Piramide dei ricercatori segue

16 luglio 2020

Più forti del sarcoma, l’impegno del CRO

Luglio è il mese dedicato all’informazione e alla sensibilizzazione sui sarcomi: l’esperienza del Team multidisciplinare del Centro di Riferimento Oncologico segue

15 luglio 2020

Guide per pazienti e operatori sui dispositivi venosi centrali

Sei nuove pubblicazioni per pazienti e operatori per conoscere le indicazioni e le possibili complicanze dei cateteri venosi centrali impiantati al CRO segue

14 luglio 2020

Servizio civile al CRO, Aimac recluta volontari

L'Associazione Italiana Malati di Cancro, Parenti e Amici seleziona 150 volontari a livello nazionale, tra le sedi il Centro di Riferimento Oncologico di Aviano segue

7 luglio 2020

Il tumore della mammella al CRO (guida)

Per la collana CROinforma, il nuovo opuscolo dedicato ai percorsi di diagnosi, cura e riabilitazione segue

2 luglio 2020

Le Letture ad Alta Voce riprendono online

Torna, in una inedita versione via internet per superare le restrizioni imposte dalla pandemia, uno degli appuntamenti più apprezzati dai pazienti del CRO segue

1 luglio 2020

Esenzione del ticket: proroga delle autocertificazioni

La Regione Friuli Venezia Giulia dispone la proroga delle autocertificazioni per status e reddito fino al 31 marzo 2021 segue

26 giugno 2020

Registro Tumori del Friuli Venezia Giulia, presentato l'aggiornamento

L'incidenza dei tumori in Friuli Venezia Giulia è in linea con quella del Nord Italia, migliora la sopravvivenza segue

3 giugno 2020

Coronavirus, informazioni utili per gli utenti

Misure temporanee per l'accesso all'istituto, le prestazioni meno urgenti, le visite ai degenti e alcuni servizi al pubblico segue

26 maggio 2020

Le parole che costruiscono la vita

Un webinar in programma il 29 maggio alle 15 esplora il modo in cui la letteratura può aiutare gli operatori sanitari a prendersi cura della persona, rinforzando la relazione tra curanti e sofferenti segue