News

23 novembre 2020

Confermato il riconoscimento del carattere scientifico

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero della Salute che conferma al CRO il ruolo di Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico segue

11 novembre 2020

Bando Giovani Ricercatori FIL 2020 a Federico Pozzo

Per un progetto in collaborazione con l'Università di Modena, indirizzato a identificare nuovi marcatori biologici per la prognosi del linfoma DLCBL segue

6 novembre 2020

Coronavirus, informazioni utili per gli utenti

Misure temporanee per l'accesso all'istituto, le prestazioni meno urgenti, le visite ai degenti e alcuni servizi al pubblico segue

4 novembre 2020

Chirurgia Oncologica al CRO, il punto sul tumore della mammella

Con l'incontro del 29 ottobre si è chiuso il corso di aggiornamento online dedicato all'aggiornamento degli operatori sanitari sulle innovazioni in campo chirurgico al CRO segue

29 ottobre 2020

Chirurgia Oncologica al CRO, il punto sui tumori ginecologici

Giovedì 29 ottobre è in programma il terzo e ultimo incontro, dedicato ai tumori della mammella segue

21 ottobre 2020

Chirurgia Oncologica al CRO, il punto sui tumori gastrointestinali

Giovedì 22 alle 15:30 è in programma il secondo incontro online del corso per operatori, dedicato alla sfera ginecologica segue

20 ottobre 2020

Casi di positività al SarsCov2 tra il personale del CRO

Individuati tempestivamente grazie alla capillare attività di screening, martedì sospese le sedute di radioterapia segue

16 ottobre 2020

Possibili disagi per il passaggio del Giro d'Italia

Domenica la corsa ciclistica transita sulla Pedemontana avianese, sono previste sospensioni temporanee della circolazione e difficoltà di accesso all'Istituto segue

16 ottobre 2020

Situazione legionella sotto controllo al CRO

Le prime analisi sono negative, sono state messe in atto tutte le misure di prevenzione e contenimento previste in questi casi segue

14 ottobre 2020

Paget vulvare, benefici terapeutici dall’esperienza sul carcinoma mammario

Studio coordinato dal CRO di Aviano dimostra la possibilità di proporre trattamenti mirati verso specifici bersagli molecolari anche in patologie molto rare segue