Dettaglio news

9 marzo 2017

Nominati i direttori di Oncologia Molecolare e Medicina Nucleare

Baldassarre Borsatti Direttori

Due prestigiose nomine sono state conferite dal Direttore Generale del CRO, Mario Tubertini, per la direzione delle Strutture Operative Complesse di Oncologia Molecolare (e Modelli Preclinici di Progressione Tumorale) e Medicina Nucleare.
La prima sarà guidata da Gustavo Baldassarre, 50 anni, campano; la seconda dal collega Eugenio Borsatti, 53 anni, pordenonese. La decisione è stata assunta a seguito degli esiti del lavoro svolto dalle Commissioni di Valutazione riunite a esprimersi sulla titolarità dei curricula pervenuti in Istituto dopo la pubblicazione dei due bandi di concorso. Gli incarichi avranno durata quinquennale
Baldassarre, già direttore facente funzioni della Divisione di Oncologia Sperimentale 2 del CRO, è autore e revisore di numerose pubblicazioni e membro di società scientifiche tra cui lo European Network for Translational Research in Ovarian Cancer e lo European Society of Translational Medicine, di cui è anche expert panelist.
Borsatti, 53 anni, già direttore facente funzioni della Medicina Nucleare, ha riorganizzato le attività relative all'utilizzo di traccianti innovativi nella diagnostica di Pet e Pet CT e nell'utilizzo di nuovi radiofarmaci per la radioterapia metabolica dell'Istituto.
La Direzione Strategica del CRO ha rivolto a entrambi i migliori auguri di buon lavoro.
Nell’immagine, da sinistra a destra: il Direttore Sanitario del CRO, Valentina Solfrini, Eugenio Borsatti, Gustavo Baldassarre e Mario Tubertini, Direttore Generale.

Ufficio Stampa
Istituto Nazionale Tumori
IRCCS CRO Aviano
Massimo Boni

ultima modifica: 11 aprile 2017 Commenti / Suggerimenti