Dettaglio news

27 novembre 2017

Terapie cellulari avanzate, accordo con IRST di Meldola

Mazzucato

Aviano (PN), 27 novembre 2017 – Cro di Aviano e Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (IRST) di Meldola, hanno sottoscritto un importante accordo in materia di terapie cellulari avanzate finalizzato allo sviluppo congiunto di know-how e conoscenze scientifiche. La partnership prevede anche la partecipazione congiunta a bandi di ricerca nell’ambito di programmi nazionali, europei ed internazionali, finanziati da istituzioni comunitarie, nazionali o territoriali.

IRST, è stato detto, è costituito da un network di strutture operativamente connesse e funzionali e si contraddistingue quale luogo ad elevato potenziale tecnologico che ben si coniuga con l’identikit del CRO, polo oncologico a livello nazionale ed internazionale interamente dedicato alla cura, alla ricerca clinica, biologica e traslazionale e alla formazione. Lo sviluppo delle ricerche verrà realizzato sotto la responsabilità scientifica di Massimo Guidoboni per IRST e Mario Mazzucato perl’Istituto Nazionale Tumori friulano.

Durante l’incontro congiunto di start-up, svoltosi al Campus del CRO, le parti hanno auspicato un ulteriore allargamento della rete finalizzata alla condivisione di risorse, esperienza e dati sui quali costruire ulteriori progettualità. Soddisfazione per l’accordo è stata espressa dai direttori generali delle due strutture - Mario Tubertini per il CRO e Giorgio Martelli per IRST - che hanno sottolineato l’importanza dei network nell’ambito della ricerca scientifica oncologica.

Ufficio Stampa
IRCCS CRO Aviano

torna su
ultima modifica: 27 novembre 2017 Commenti / Suggerimenti