Dettaglio news

10 maggio 2017

Serata per la ricerca con la jazzista Marcotulli

Rita Marcotulli

AVIANO (PN), 10 maggio 2017 – Una serata davvero speciale, per il Campus e per la ricerca: a celebrarla, grazie al contributo di Conad, Pianoforti Fazioli e Marcolin Covering la nota compositrice e jazzista umbra Rita Marcotulli che, il 7 giugno prossimo, dalle 21.15, si esibirà in un imperdibile piano-solo aperto a tutti, nell’area antistante la Casa dei Ricercatori, di cui si festeggia un anno dalla consegna dei lavori. «La musica è spesso protagonista qui in Istituto – spiega il Direttore Generale del Centro di Riferimento Oncologico, Mario Tubertini – anche grazie alla squisita presenza del coro CroMatiche Armonie, ma so che in passato artisti del calibro di Ligabue hanno fatto visita, per esempio, ai ragazzi dell’Area Giovani. «Abbiamo inteso proseguire questa buona pratica aggiungendo qualcosa in più con Marcotulli alla quale abbiamo chiesto di rendere davvero speciale – ed anche utile al sostegno alla ricerca – una serata di inizio estate. Il legame con Conad, sensibile alle iniziative promosse dal CRO, con cui è in progress un accordo per il programma Salute con Gusto, e alla musica di qualità (è sponsor di Umbria Jazz), ha facilitato ulteriormente le cose». Come spesso accade la comunità non ha mancato di offrire il proprio sostegno tecnico al CRO: «Pianoforti Fazioli – aggiunge Massimo Boni, Responsabile della Comunicazione – ha risposto immediatamente alla nostra richiesta mettendo a disposizione uno splendido pianoforte grancoda F278; Marcolin Covering ha aderito con la copertura per lo strumento mentre il Comune di Aviano fornirà altro materiale». In caso di maltempo il concerto si svolgerà nell’atrio del Campus, con un numero di accessi limitato al centinaio circa. «Ma se tutto andrà come speriamo – ha detto ancora Tubertini incrociando le dita – avremo la possibilità di andare molto, molto oltre». L’accesso delle auto del pubblico sarà consentito nella sola area del parcheggio B (dipendenti). 

Rita Marcotulli è una compositrice e pianista italia­na di musica jazz. Allieva del Conservatorio Santa Cecilia e del Conservatorio Licinio Refice e sorella della cantante jazz Carla Marcotul­li, Rita Marcotulli comincia a suonare professionalmente all’interno di piccoli gruppi negli anni settanta e successi­vamente inizia a collaborare con svariati artisti interna­zionali come Chet Baker, Jon Christensen, Palle Danielsson, Peter Erskine, Steve Grossman, Joe Henderson, Helène La Barrière, Joe Lovano, Charlie Mariano, Marilyn Mazur, Pat Metheny, Sal Nistico, Michel Portal, Enrico Rava, Dewey Redman, Aldo Romano, Kenny Wheeler, Norma Winstone. Nel 1987 viene votata Miglior nuovo talento attraverso un sondaggio della rivista Musica Jazz e l’anno seguente si tra­sferisce in Svezia, dove rimane fino al 1992. Tornata in Italia collabora fra gli altri con Ambrogio Sparagna e Pino Danie­le e nel 1996 accompagna Pat Metheny in un’esibizione al Festival di Sanremo. Più recentemente ha partecipato alla realizzazione del film Basilicata coast to coast, per il quale si è occupata del­la colonna sonora. Grazie a questo lavoro la Marcotulli ha ricevuto il Ciak d’oro nel 2010, il Nastro d’argento alla migliore colonna sonora nello stesso anno, il David di Donatello per il miglior musicista nel 2011 (prima donna in assoluto a ricevere questo riconoscimento) e il Premio Top Jazz 2011 come miglior artista del jazz italiano secondo la rivista Musica Jazz. Nel febbraio 2013 è membro della giuria di qualità alla 63ª edizione del Festival di Sanremo.

torna su
ultima modifica: 10 maggio 2017 Commenti / Suggerimenti