Dettaglio news

27 novembre 2018

Finanziati cinque progetti CRO-imprese regionali. Oltre mezzo milione di euro all'Istituto Avianese

CRO
AVIANO, 27 novembre 2018 – L’Istituto Nazionale Tumori di Aviano è l’assegnatario di cinque progetti inseriti nei bandi di finanziamento POR-FESR 2017 – presentati in veste di ente di ricerca in cordata con imprese regionali – per un contributo complessivo all’IRCCS di oltre 550 mila euro.
 
I coordinatori dei gruppi di lavoro sono: Mario Mazzucato (Trattamento di Cellule Staminali per le Terapie Cellulari), Mariagrazia Michieli (Oncoematologia Trapianti Emopoietici e Terapie Cellulari), Gustavo Baldassarre e Paola Spessotto (Oncologia Molecolare e Modelli Preclinici di Progressione Tumorale) e Vincenzo Canzonieri (Anatomia Patologica a indirizzo Oncologico).
 
Tali iniziative si sommano ad altri sei progetti vinti, nell’ultimo biennio, per collaborazioni pubblico-private. La Direzione Scientifica del CRO, da anni impegnata nella promozione dello sviluppo pre-competitivo di prodotti e servizi innovativi, attualmente cerca un giovane laureato in materie scientifiche, nell’ambito di grant dal Ministero dello Sviluppo Economico finalizzato a potenziare l’attività di trasferimento tecnologico (interessati inviare Curriculum Vitae a dirscienti@cro.it).
Ma vediamo i progetti in dettaglio.
 
SMART CLOT (strumento diagnostico innovativo per la valutazione “ex vivo” del potenziale trombotico-emorragico in soggetti con patologie cardiovascolari e oncologiche. Automazione, industrializzazione e validazione clinica) con capofila la ditta SEDICIDODICI S.r.l. – per il CRO Mazzucato– si propone di sperimentare, produrre e infine validare clinicamente in centri di eccellenza regionali e nazionali un dispositivo diagnostico capace di fornire all’utilizzatore clinico finale una serie completa di dati analitici per valutare il potenziale trombogenico dei pazienti e monitorare il trattamento anticoagulante/antiaggregante.
 
TRUExo (Realizzazione di un esoscheletro per il tronco nella riabilitazione dei pazienti affetti da mieloma multiplo), coordinato da Michieli e dall’impresa Ortopedia Porzio Srl, ha per obiettivo la realizzazione di un esoscheletro per il sostegno, la riabilitazione precoce ed il miglioramento delle funzionalità motorie residue del tronco di pazienti affetti da mieloma multiplo con localizzazione al rachide, indossabile grazie a peso e dimensioni contenuti, modulare per l’adattabilità alle diverse antropometrie dei soggetti e d’elevato comfort termico. Obiettivo secondario è l’utilizzabilità per favorire un ragionevole inserimento/reinserimento lavorativo di soggetti affetti da diversi gradi di disabilità.
 
TICHEP (Tecnologie Innovative per la Chemioterapia Personalizzata) coordinato da Baldassarre e dall’impresa I.R.S. Srl, mira a sviluppare un frame-work tecnologico innovativo per lo sviluppo di una chemioterapia personalizzata e a ridotta tossicità, utilizzando il carcinoma ovarico come modello, ma con potenzialità di estensione ad altri tipi di tumori.
 
SIMPACT SUPERIOR (Studio di IMpianto Protesico Artroscopico per pazienti Compromessi e Trattati), coordinato da DIXI S.r.l.s.– per il CRO Spessotto– punta a un radicale avanzamento degli impianti protesici dell’articolazione della spalla mettendo a punto soluzioni e metodologie in grado di sostituire sia la porzione articolare omerale che la porzione articolare glenoidale. L’obiettivo è di studiare e identificare soluzioni innovative capaci di limitare i danni delle attuali tecniche chirurgiche e di assicurare la biocompatibilità dei materiali utilizzati, posizionabili in artroscopia, quindi con tecnica mini-invasiva, senza lesionare alcuna struttura anatomica, permettendo una mobilizzazione immediata nel post-chirurgico.
 
DOMINO (Diagnostica Ospedaliera Molecolare Innovativa in NGS per l’Oncologia) – per il CRO Vincenzo Canzonieri – guidato dalla AB ANALITICA SRL e con coinvolgimento di tutte le Anatomie Patologiche della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ha per obiettivo la definizione e successiva validazione di tecnologie NGS abilitanti per lo sviluppo di linee di prodotti IVD per applicazioni in oncologia.
 
Ufficio Stampa | IRCCS CRO Aviano
torna su
ultima modifica: 27 novembre 2018 Commenti / Suggerimenti