Dettaglio news

2 ottobre 2018

Donate al CRO opere di artisti italiani e stranieri

Roberto Guccione

Sono state donate questa mattina all’Istituto, durante una cerimonia particolarmente intensa e toccante, una trentina di opere di importanti artisti di varia nazionalità provenienti da una collettiva esposta sino a pochi giorni fa in Sicilia. Promotore della lodevole iniziativa Roberto Guccione, talentuoso pittore ragusano che aveva a sua volta donato al Centro di Riferimento Oncologico, nel novembre 2017, quattro suoi dipinti.

Il Direttore Generale del Centro di Riferimento Oncologico, Mario Tubertini, ha ringraziato lo stesso Guccione, gli artisti - alcuni dei quali in Istituto per l’occasione - spiegando di aver da subito apprezzato ed aderito alla proposta perché, ha detto ancora, ci sono attività collaterali molto importanti, in determinati frangenti e circostanze della vita dei Pazienti, tanto quanto il percorso clinico. Silvia Franceschi, Direttore Scientifico, ha aggiunto che anche nella medicina e nella scienza c’è molta creatività e che alcune delle tele donate risulteranno particolarmente stimolanti per i ricercatori del Cro. Danilo Signore, vice sindaco di Aviano, si è congratulato per questo eccezionale connubio tra arte e Istituto innescato, anche, da questa straordinaria collettiva.

Ha concluso Guccione, visibilmente emozionato, il quale – dopo aver ripercorso le tappe che hanno determinato l’evento di questa mattina - ha spiegato che si è sostanziata la volontà degli artisti di dare un pezzo del loro cuore alla comunità scientifica.

 

Ufficio Stampa | IRCCS CRO Aviano

torna su
ultima modifica: 2 ottobre 2018 Commenti / Suggerimenti