Eventi - Dettaglio

IRCCRO 20067 - La Movimentazione Manuale dei Pazienti nelle strutture del CRO - 1° Edizione

Crediti formativi: 6,4 ECM
Aperto anche agli operatori esterni CRO - ASSISTENTE SANITARIO, INFERMIERE, TSRM, ALTRI PARTECIPANTI ESCLUSI DALL'OBBLIGO DEI CREDITI

tipo:

Corso di formazione

data inizio:

giovedì 17 settembre 2020

data fine:

giovedì 17 settembre 2020

durata:

17 Settembre 2020 - dalle 14.30 alle 18.30

dove:

Indirizzo

Via Pedemontana Occidentale, 20
33081 Aviano (PN)
CAMPUS CRO - Aula Multimediale e Palestra
indicazioni stradali

contatti:

Contatti

telefono: +39 0434 659830 - 659068
fax: +39 0434 659864
email: infoformazione@cro.it

Informazioni

Segreteria CAF (Centro Attività Formative) - Direzione Generale

Obiettivo formativo: 26 - Sicurezza ambientale e/o patologie correlate.
Relatori: ORZES MARIA CRISTINA, DEL PUPPO SIMONETTA

ABSTRACT:
In riferimento all'art.169 del D.Lgs. 81/2008 "Il datore di lavoro assicura ai lavoratori la formazione adeguata in relazione ai rischi lavorativi (MMC) ed alle modalità corretta esecuzione delle attività. Il datore di lavoro fornisce ai lavoratori l'addestramento adeguato in merito alle corrette manovre e esecuzione delle attività", il Servizio di Prevenzione e Protezione su mandato della Direzione Generale sta progettando una strategia di riduzione del rischio da Movimentazione Manuale dei Carichi. La prima parte di questa pianificazione si concentrerà sulla rilevazione e quantificazione del rischio, tramite scheda M.A.P.O., nelle strutture che ricevono quotidianamente pazienti non autosufficienti del CRO. La seconda parte, concomitante alla prima, prevede la formazione e l'addestramento come da normativa; su indicazioni dell'Ergonomia Posture e Movimento di Milano, è possibile tracciare un percorso formativo a lungo termine che soddisfi i requisiti legislativi e che aiuti i dipendenti che movimentano a gestire il rischio. Nella sezione teorica vengono affrontati i temi relativi all'epidemiologia del dolore lombare in particolare nel personale sanitario, alla normativa sulla prevenzione dei rischi da M.M.C. Sono previsti cenni di anatomia, fisiologia e patologia del rachide. Si affronta la valutazione del rischio, con spiegazione della metodologia, per le strutture interessate ai fini di prevenire il sovraccarico biomeccanico con particolare riferimento all'analisi degli atteggiamenti e movimenti scorretti. Nella sezione pratica si indicano le corrette azioni di movimentazione dei pazienti e sulla postura da tenere in ambito lavorativo. Altro obiettivo di questa sezione è di sensibilizzare al corretto utilizzo di attrezzature e ausili. Ciascun partecipante, guidato dal docente, apprezzerà su di sé le tensioni muscolo legamentose e i vizi di atteggiamento; verrà addestrato all'utilizzo corretto degli ausili presenti nella propria unità operativa in correlazione al tipo di attività di movimentazione che deve affrontare.

Obiettivi:
Gli obiettivi della sezione teorica sono: Conoscere la Normativa di Riferimento (D.Lgs 81/08), l'epidemiologia dei rischi da MMC del personale sanitario, ricevere informazioni in merito all'indice di rischio da MMC nella propria struttura a seguito dei progressivi aggiornamenti delle valutazioni e le relative modalità di abbattimento.
Gli obiettivi della sezione pratica sono: apprendere le tecniche corrette per movimentare i pazienti con l'utilizzo dei ausili specifici, imparare a relazionare al meglio con il paziente per aiutarsi/ridurre i carichi nelle attività di movimentazione.

torna su
ultima modifica: 5 marzo 2020 Commenti / Suggerimenti